Mar 8

SUNDAR PICHAI. 10 cose da sapere sul CEO di Google.

1. INFANZIASundar Pichai nasce a Chennai in India il 12 Luglio 1972. Suo padre è un ingegnere elettrico della “General Electric” e sua madre, stenografa. La famiglia di umili origini viveva in un bilocale e Sundar e suo fratello dormivano insieme nel salotto. Sundar dimostra subito un talento fuori dal comune dimostrando una capacità di memorizzazione notevole (poteva infatti comporre qualsiasi numero di telefono dopo averlo letto 1 sola volta).

2. ADOLESCENZA – Nonostante si iscriva alla facoltà di Ingegneria Metallurgica, comincia il suo interesse nei confronti dell’informatica che dimostra sviluppando un software-game di scacchi. La sua bravura gli vale una borsa di studio a Stanford.

3. LAUREA – Il trasferimento in California fu un grosso passo, fu costretto a lasciare li la sua ragazza (con cui ora è sposato e ha 2 figli). Tuttavia riuscì a conseguire un “Master of Science” a Stanford e un MBA  alla Warthon School in Pennsilvanya.

4. GOOGLE e GMAIL – Inizia a lavorare come product manager presso la “Applied Material” e come consulente amministrativo alla “McKinsey & Company”. Nel 2004 approda a Google. Il 1o di Aprile tiene un discorso al Googleplex mentre Google lancia Gmail. Tutti, incluso lui, pensano sia uno scherzo. Non lo era.

 

 

 

 

 

 

 

5. GOOGLE SEARCH TOOLBAR – Poco dopo (sempre nel 2004) Inizia a lavorare alla “search toolbar” di Google. Nel 2006 subì una fase critica in quanto Microsoft preinstallò “bing” nel browser “internet explorer” (all’epoca il più diffuso). Fu così che convinse le case produttrici di pc a preinstallate la toolbar di Google nelle loro macchine.

6. GOOGLE CHROME – Convince Larry Page e Sergey Brin a crearsi un proprio browser, Chrome, infliggendo un’altra sconfitta ai danni di Microsoft. Risultato? Google Chrome, browser più usato al mondo (41.66% > dati 2016).

 

 

 

 

 

7. ANDROID – Sundar continua a distinguersi per i suoi risultati e per il suo basso profilo. Questo continua a dargli maggiori responsabilità tanto che nel 2013 gli fu affidata la divisione di Google Android.

8. NEST – Un altro successo è l’acquisizione di NEST da parte di Google per 3.2 miliardi di dollari. NEST è un azienda fondata nel 2010 che produce dispositivi come termostati programmabili tramite smartphone app e altri accessori utili per la casa (smoke detector, telecamere ecc).

 

 

 

 

 

9. CHROME OS – Partecipa alla creazione di Chrome OS, il primo sistema operativo di Google, presente nei Chromebook.

10. CEO  Nel 2014 alcune voci lo danno come prossimo amministratore di Microsoft. In realtà rimane a Google con una ulteriore promozione: “Product Chief”. La carica dura solo per 1 anno perchè nel 2015 Larry Page gli comunica che sarà il prossimo CEO di Google. Tutto questo a soli 44 anni.

About the Author:

Sono un Graphic designer e Front-end developer.
Amo il design e mi piace comunicare con il web.

Leave a Reply